Autocertificazione caldaia

Con l’autocertificazione il responsabile garantisce che il proprio impianto è a norma, ed in caso di verifica non ne paga il costo, in funzione della potenza dell'impianto.

Quando effettuare l'autocertificazione

L’autocertificazione va effettuata entro i termini validi per le varie zone di appartenenza, con cadenza biennale: ad esempio, se è stata effettuata a Maggio 2017, va effettuata entro il 31 Dicembre 2019.

Chi deve fare l'autocertificazione della caldaia

Devono effettuare l'autocertificazione i responsabili degli impianti di riscaldamento domestico: generalmente l'occupante dell'unità immobiliare.
Sono inclusi impianti di riscaldamento a partire da 10 kw di potenza termica, alimentati con combustibile gassoso o liquido, sia esistenti che nuovi, a meno che non già provvisti di autocertificazione in corso di validità.
Sono esclusi da tale obbligo le stufe, i caminetti, i radiatori individuali, gli scaldacqua singoli.

Come effettuare l'autocertificazione

Il responsabile dell'impianto:

  1. fa eseguire la manutenzione da una ditta qualificata (iscritta alla Camera di Commercio), la quale provvede a trasmettere il rapporto di Controllo di Efficienza Energetica (RCEE), a seconda della potenza dell’impianto controllato, direttamente all'ente preposto.
  2. Il responsabile dell’impianto contestualmente versa alla ditta manutentrice il contributo di autocertificazione pari a 20.00 euro e riceve a titolo di ricevuta apposito bollino con numero progressivo.
  3. Importante: conservare nella documentazione della caldaia una copia dell'Allegato II o dell'Allegato G e il relativo bollino che sono stati presentati all'Agenzia: serviranno ad attestare l'avvenuta autocertificazione in caso di controllo.

Come si compila il libretto di impianto

Cosa si intende di preciso per impianto termico? Chi stabilisce quali sono gli interventi di manutenzione e controllo necessari, e su quali impianti si effettuano i controlli di efficienza energetica?
Per ulteriori informazioni vi invitiamo a leggere l'articolo: Impianti termici, come verificare l’efficienza e compilare il Libretto.

La ditta S.T.A.G. fornisce il nuovo libretto ed aiuta il responsabile dell'impianto alla compilazione, ad un prezzo forfettario di 10 euro.

Contattaci per maggiori informazioni!